Comune di Reggio Emilia

Tre figure nello studio

Indietro Avanti
 
... Gli interni delle donnine di Manfredi sono ambienti che paiono avere parentele abbastanza consistenti con gli artisti della 'Neue Sachlichkeit': sono impregnati di seduzione e miseria, eleganza e tristezza, bellezza e disfacimento. Della 'Neue Sachlichkeit' Manfredi non ha accolto nè il sarcasmo, nè la condanna alla società borghese, con i suoi accoliti acconciati con teste di maiali e con divise guerresche, tali personaggi, anzi, in Manfredi non si presentano, sebbene esistano - è chiaro - ma quasi fossero dietro la porta ..."

Paolo Bellini

Tre figure nello studio. Acquaforte, 1995.