Comune di Reggio Emilia

Sezione di conservazione e storia locale

La Sezione di conservazione e storia locale è una delle sedi più importanti della memoria storica della comunità reggiana. Essa custodisce i fondi storici e locali raccolti dalla Biblioteca municipale dal momento della sua fondazione (1796) fino alla fusione con la Biblioteca civica popolare (1975), quando nasce l'attuale Biblioteca Panizzi. Al patrimonio storico così costituito si sono poi aggiunti i fondi librari e le collezioni speciali successivamente acquisiti.

La sezione raccoglie manoscritti e archivi moderni e contemporanei; edizioni antiche e fondi speciali; le collezioni di grafica, raccolte nel Gabinetto delle stampe "A. Davoli"; la Fototeca.

Il patrimonio della sezione è conservato in depositi non accessibili agli utenti che, per consultare un documento, devono compilare un modulo di richiesta. Sono esclusi dal prestito i manoscritti e le buste d'archivio, le edizioni anteriori all'anno 1951, i periodici, i volumi di particolare pregio e rarità, le opere di consultazione, i fondi speciali.

Per ulteriori approfondimenti sulla storia della Biblioteca Panizzi e delle sue collezioni si veda, nella Biblioteca Digitale Reggiana, il volume La Biblioteca Panizzi di Reggio Emilia, a cura di M. Festanti, Reggio Emilia, Cassa di Risparmio, 1997.

Per indicazioni bibliografiche relative a Reggio Emilia e al suo territorio, sotto i diversi aspetti disciplinari, vedi la pagina Bibliografie di storia locale.