Comune di Reggio Emilia

Servizi di riproduzione

 
La Biblioteca offre il servizio di riproduzione dei documenti posseduti mediante:
-fotocopia
-fotografia o scansione digitale
-mezzi propri

Il Servizio di riproduzione è limitato al materiale posseduto dalla Biblioteca ed è riservato all'uso personale dei lettori, nel rispetto della normativa vigente sul diritto d'autore con particolare riferimento ai commi 3, 5 e 6 dell'art. 68 della legge 22 aprile 1941, n. 633, con le modifiche introdotte dal decreto legislativo 9 aprile 2003, n. 68.

Riproduzioni
Nessun tipo di materiale anteriore al 1950 può essere riprodotto mediante fotocopia (salvo eccezioni autorizzate dai bibliotecari).
Dal 1951 le fotocopie sono consentite escludendo, come sempre, i volumi di grande formato o quelli che non sono in buon stato di conservazione.
E’ possibile riprodurli con mezzi propri o avvalendosi del Laboratorio Fotografico della Biblioteca.

Autorizzazione
La riproduzione di documenti del Laboratorio Fotografico della Biblioteca è un servizio erogato previa autorizzazione.
L'autorizzazione alla riproduzione è concessa, a richiesta degli interessati, per motivi di studio, di ricerca e per scopi editoriali o commerciali, laddove lo stato di conservazione dell'esemplare lo consenta, nel rispetto della vigente legislazione sul diritto d'autore e fatti salvi altri eventuali vincoli giuridici ai quali l'esemplare sia sottoposto.
L'autorizzazione alla riproduzione, integrale o parziale, per scopi editoriali o commerciali, viene concessa dal Bibliotecario di turno alla consulenza su delega del Direttore della Biblioteca, che rimane unico titolare dell’autorizzazione per i documenti di particolare pregio e rarità, a richiedenti, italiani e stranieri, i quali, all'atto della richiesta, sono tenuti a dichiarare che il materiale riprodotto non verrà usato per motivi diversi da quelli specificati nella richiesta stessa. Il destinatario dell'autorizzazione deve indicare sui prodotti realizzati la provenienza della riproduzione ed assolvere alla fornitura di una copia della pubblicazione e a quanto stabilito in ordine al pagamento all'atto della concessione.

Costi
Le spese sostenute per l'erogazione di tale servizio sono a carico dell'utente, secondo le tariffe vigenti.

 

Tempi e modalità


Riproduzione effettuata dalla Biblioteca
Le richieste di riproduzione possono essere inoltrate anche tramite l'apposito modulo on-line: la Biblioteca procederà alla riproduzione dei documenti dopo l’accettazione del preventivo di spesa che il Bibliotecario responsabile dell’area di cui si chiede la riproduzione del documento invierà al richiedente e l’avvenuto pagamento. Il tempo di consegna è stimato in 5 giorni lavorativi più i 2 festivi dalla data dell’avvenuto pagamento.
I file, anche ad alta risoluzione, verranno spediti per posta elettronica.

Riproduzioni effettuate con mezzi propri
Ai sensi della normativa vigente (L. 4 agosto 2017, n. 124, Art. 1, comma 171, che modifica in parte l’art. 108 D. Lgs. 42/2004) sono libere le riproduzioni di beni bibliografici e archivistici per le sole attività di studio, ricerca, libera manifestazione del pensiero o espressione creativa, promozione della conoscenza del patrimonio culturale, svolte senza scopo di lucro.
La libera riproduzione si attua nel rispetto della normativa vigente sul diritto d'autore (Legge 22 aprile 1941, n. 633 e successive modificazioni) e fatta eccezione per i beni archivistici sottoposti a restrizioni di consultabilità.
La ripresa fotografica deve essere svolta nel rispetto delle disposizioni di legge vigenti e in modo da non arrecare danno al documento: non è quindi consentito l’utilizzo di tavolo stativo, treppiede o altro tipo di cavalletto, flash, lampade, lampade per la lettura delle filigrane, lampade di Wood, scanner e di qualsiasi altro strumento che preveda un contatto con il documento. È altresì libera la divulgazione con qualsiasi mezzo delle immagini di beni culturali, legittimamente acquisite, in modo da non poter essere ulteriormente riprodotte a scopo di lucro.

Riproduzioni in fotocopie 
Sono effettuate direttamente dall’utente:
Fotocopie nel formato A4 e A3;


La tabella seguente elenca la tipologia dei documenti in relazione al tipo di riproduzione e alle condizioni dell'originale:

 
Tipologia documentaria Tipo di riproduzione Condizioni
Pubblicazioni in buono stato di conservazione con data di stampa posteriore al 1950, con dimensioni che non superino i 25 x 35 x 6 cm, le cui tavole rilegate non eccedano il formato del libro nel quale sono inserite Fotocopia, file digitale da scanner Nessuna
Pubblicazioni periodiche locali anteriori al 1950 compreso o rilegate in volume file digitale da scanner Scansione digitale
Pubblicazioni periodiche non locali – Annate rilegate file digitale da scanner Delle opere escluse dalla fotocopiatura è possibile ottenere stampe dai microfilm esistenti. Questo servizio è affidato ad una ditta esterna.
In mancanza di tali supporti, può essere richiesta, a proprie spese, la scansione.
Pubblicazioni anteriori al 1950 compreso (compresi incunaboli, cinquecentine, ecc.)   La riproduzione con qualunque mezzo di manoscritti rari di particolare pregio documentario e storico-artistico (es. miniature, codici acquerellati, ecc) è comunque soggetta al parere della Direzione
Volumi eccedenti il formato di cm 25x35x6 a libro chiuso
Tavole che eccedono il formato del libro in cui sono inserite
Materiale manoscritto e raro (compresi archivi moderni e fondi speciali)
Opere musicali
Pubblicazioni parzialmente o interamente a fogli sciolti
Pubblicazioni con particolari caratteristiche, come, per esempio, gli album di raccolte d'arte e fotografiche, i volumi con coperte di tessuto, i volumi con le tavole protette da veline, ecc.
Tesi di laurea e di dottorato Escluse da qualsiasi tipo di riproduzione

Diritti d’autore
Il servizio di fotoriproduzione si effettua secondo le norme del regolamento della Biblioteca e in rispetto della legge 22 aprile 1941, n. 633 (LDA) e successive modificazioni, che regola i diritti d’autore.
Le fotocopie sono limitate al 15% dell’intera pubblicazione in commercio. Il limite del 15% sul materiale fotocopiabile può essere superato solo previa dichiarazione dell’utente che l’opera è “fuori dai cataloghi editoriali”.

Richieste fuori sede e modalità di pagamento
La Biblioteca Panizzi accetta richieste di riproduzione pervenute tramite lettera, fax ed e-mail (tramite apposito modulo).
Il responsabile del servizio provvederà a stilare il preventivo di spesa e a contattare il richiedente per accettazione dell’importo di spesa.


Responsabile del servizio:
Laura Gasparini
e-mail: Laura.Gasparini@comune.re.it
tel. 0522/456.089 fax 0522/456.081

Assistente del Servizio di riproduzione:
Ivetta Ferrari
email: Ivetta.Ferrari@comune.re.it
tel. 0522/456.089 fax 0522/456.081