Comune di Reggio Emilia

Paolo Gubinelli (immagine 7)

Indietro Avanti
 
Forsi puèta l’è cume ne la mort
che vita la diventa nel sugnàss
o forsi cum’el sû che tütt riscalda
ma lü nel fregg ghe tucca de restà..
Forsi nissün le sa perché ‘l puèta
tucca la vita e lè le sfrisa e va.

Franco Loi





Forse poeta è come la morte
che diventa vita nel sognare
o forse come il sole che tutto riscalda
ma lui nel freddo gli tocca rimanere..
Forse nessuno lo sa perché il poeta
tocca la vita e lei lo sfiora e va.