Comune di Reggio Emilia

Paolo Gubinelli (immagine 11)

Indietro Avanti
 
Serum d'erba nel Vaal tra urtigh e fiur
- passa cul tè la vus de la padrona,
parla el pittur un ulandes che tâs...
Curren i àrbur, e mi fermu a vardà:
insci l'umbra den' mì me ved passà...
... sun fermu mi e l'è fermu el ciel,
sul Vaal par passa ' na barca de dulur...
.. e num ciciarum e vàrdum bianch quèl vel
di nüvur piatt che fàn sugnà el pittur...
- de culp la dòna ghe parla de l'amur.

Franco Loi


Eravamo d'erba nel Vaal tra ortiche e fiori
- passa col te la voce della padrona,
parla il pittore un olandese sussurrato...
Corrono gli alberi, e io fermo a guardare:
cosi l'ombra dentro di me mi vede passare...
... sono fermo io ed e fermo il cielo,
sul Vaal sembra passare una barca di dolori...
...e noi chiacchieriamo e guardiamo bianco quel velo
delle nuvole piatte che fanno sognare il pittore...
- di colpo la donna ci parla dell'amore.