Comune di Reggio Emilia

Deposito legale

 
deposito legale dei documenti d'interesse culturale destinati ad uso pubblico
   
Al fine di conservare la memoria della cultura e della vita sociale italiana la Legge n. 106/2004 prevede il deposito obbligatorio presso determinate biblioteche di copia di tutte le pubblicazioni prodotte in Italia. Tali documenti andranno a costituire due archivi della produzione editoriale italiana: uno nazionale ed uno regionale. La Biblioteca Panizzi è stata individuata come sede dell’Archivio regionale (vedi Decreto Ministerialecon il compito di raccogliere, conservare e rendere disponibili i documenti pubblicati nel territorio della provincia di Reggio Emilia.
   
documenti da depositare   • stampati (libri, opuscoli, pubblicazioni periodiche, carte geografiche
   e topografiche, atlanti, manifesti, musica a stampa, anche su
   supporto informatico)
• sonori e video, anche su supporto informatico
• opere di grafica d’arte, dei documenti fotografici e dei video
   d’artista, anche su supporto informatico
documenti NON soggetti  
al deposito legale  
estratti, bozze di stampa, registri e modulistica, mappe catastali, materiale di ordinaria e minuta pubblicità per il commercio, ristampe inalterate, documenti ad uso interno o privato. 
(vedi art. 8 - DPR 252/2006)
soggetti obbligati   l’editore o comunque il responsabile della pubblicazione sia persona fisica che giuridica; il tipografo, ove manchi l’editore; il produttore o il distributore di documenti non librari. L’obbligo si riferisce solo ed esclusivamente ai suddetti soggetti aventi sede legale nel territorio della provincia di Reggio Emilia.
(vedi art. 3 - L.106/2004)
  MODALITÀ DI CONSEGNA     
   
caratteristica degli esemplari   Gli esemplari devono avere perfetta qualità ed essere completi. Su ciascuno di essi l’editore o altro responsabile della pubblicazione appone il timbro “esemplare fuori commercio per il deposito legale agli effetti della legge 15 aprile 2004, n. 106”
   
come effettuare il deposito   Gli esemplari vanno consegnati direttamente alla biblioteca oppure inviati per posta entro 60 giorni dalla prima distribuzione al pubblico.
Apporre sul plico o sulla scatola la dicitura: “Esemplari fuori commercio per il deposito legale” o altra analoga, che indichi in modo chiaro il contenuto del pacco. All’interno di ogni plico o scatola deve essere inserito l’elenco in duplice copia dei documenti inviati.

I prodotti editoriali devono essere depositati presso la Biblioteca Panizzi in unica copia.
La Biblioteca Panizzi, dopo aver effettuato il controllo sul contenuto del pacco, se non ha riscontrato irregolarità, restituisce, opportunamente vidimata, una delle copie dell’elenco inviato. Tale copia costituisce ricevuta e dovrà essere conservata dal soggetto interessato come prova dell'avvenuta consegna.
   
dove inviare gli esemplari   Biblioteca Panizzi - Ufficio Accessioni
via Farini, 3
42121 Reggio Emilia 
   
   
esonero parziale  • se le opere soggette alla legge hanno una tiratura sino a 200
   esemplari o un valore non inferiore a 15.000 euro per ciascuna copia –
   fatta esclusione per la musica a stampa – l’editore, o comunque
   il responsabile della pubblicazione, è tenuto a consegnare una
   sola copia per l’archivio della produzione editoriale regionale.
• se le opere hanno invece una tiratura sino ai 500 esemplari e un valore
   per ciascuna copia non inferiore a 10.000 euro, l’editore può
   presentare domanda di esonero parziale al Ministero per i Beni
   e le Attività Culturali o alla regione competente. 
 
 (vedi art. 9 - DPR 252/2006)
 
 
  link utili • Direzione generale per le Biblioteche, gli Istituti Culturali e il
   Diritto d’Autore
• Soprintendenza per i beni librari e documentari della regione
  Emilia-Romagna
 Legge n. 106, 15 aprile 2004
• D.P.R. n. 252, 3 maggio 2006
• D.M. per i Beni e le Attività culturali individuante gli istituti depositari
 
 
info  
Alberto Ferraboschi
Biblioteca Panizzi
via Farini 3 - 42121 Reggio Emilia 
tel. 0522 / 456090