Comune di Reggio Emilia

2011-2013


Partito nel 2011, Amici della biblioteca si configura come un patto della durata di tre anni, nel quale l’azienda coinvolta, a fronte di un contributo economico annuale, sostiene gli investimenti e le attività di promozione e sviluppo della Biblioteca.
Con i rappresentanti delle aziende vengono condivisi gli stati di avanzamento del progetto e la Biblioteca Panizzi metterà a disposizione una serie di competenze e servizi.

Nel 2011, un pool di aziende - formato da Ccpl, Coop consumatori Nord-Est, Coopsette, Coopservice, Iren, La Betulla, Boorea, Par.co, Unipeg, Cir-Food, Landirenzo, StudioAlfa, Coopselios e Credem - ha siglato un accordo con l’Amministrazione comunale per contribuire agli investimenti culturali della biblioteca Panizzi e del sistema di biblioteche decentrate cittadine: uno dei punti di riferimento principali della nostra città in tema di accesso al sapere e quindi di sviluppo sociale e culturale del territorio. Le biblioteche comunali sono infatti frequentate ogni giorno da una media di 2800 persone (di cui circa 1800 alla sola Panizzi) e provvedono ogni anno al prestito di più di 770mila documenti tra libri, audiovisivi e altri prodotti editoriali.

L’accordo non si configura in un rapporto di sponsorizzazione ma piuttosto come progetto di accompagnamento delle attività future delle biblioteche reggiane, impegnate in questi anni di tagli a garantire, con le proprie risorse, soprattutto la continuità del servizio in termini di aperture al pubblico e di aggiornamento delle collezioni attraverso l’acquisizione di nuovi titoli.