Comune di Reggio Emilia

2009 - Presentazione del volume di Mario Avati: Ultime lettere a un amico

Sabato 14 febbraio 2009, ore 11.00, Palazzo Magnani

Il volume, a cura di Sandro Parmiggiani e Chiara Panizzi, è il terzo di una serie che, assieme ai due precedenti volumi, Lettere a un amico (1997) e Altre lettere a un amico (2003), raccoglie le oltre 800 buste che il grande artista francese ha disegnato e spedito ogni settimana per vent'anni, dal 1987 al 2007, all'amico reggiano Anselmo Gualdi.
Anselmo Gualdi ha fatto dono alla Biblioteca Panizzi di tutto il corpus delle buste, con la stessa generosità con cui nel 2002 aveva già donato la sua collezione di 135 maniere nere a colori e di 13 libri figurati di Mario Avati e nel 2001 la ricca raccolta di libri opuscoli e riviste sulla rivoluzione civile spagnola che è oggi conservata presso l'Archivio Famiglia Berneri - Aurelio Chessa.
Anche per la pubblicazione del terzo volume, il Maestro Avati ha inciso una maniera nera a colori dal titolo La Pomme Entamée che è stata allegata alle 80 copie di testa dell'edizione.
La prematura scomparsa di Anselmo Gualdi, nell'estate del 2007, ha purtroppo interrotto il gioco che, con la complicità del servizio postale, è diventato per tutti il segno di una profonda amicizia tra il più grande artista vivente della maniera nera e l'amico reggiano che ne stimava profondamente la persona e l'arte. A questa amicizia è dedicato quest'ultimo libro.
Nell'occasione viene inaugurata a Palazzo Magnani la Sala della biblioteca dedicata ad Anselmo Gualdi, nella quale verranno custoditi i libri d'arte e alcuni dipinti da lui donati alla Provincia di Reggio Emilia