Comune di Reggio Emilia

venerdì 20 ottobre

 
ore 17.30 | Sala del Planisfero | Biblioteca Panizzi  
     

Favole di FEDRO

Presentazione della nuova edizione (Rusconi 2016)

Modera l’incontro
Cinzia Ruozzi, docente di Lettere e membro dell’Associazione degli Italianisti
Intervengono i curatori dell’edizione
Lorenzo Montanari e Paola Corradini


 
 
Il volume è una nuova traduzione delle Favole di Fedro, curata e annotata da Lorenzo Montanari, con un saggio introduttivo di Paola Corradini (Rusconi 2016).
Il testo si presta ad essere letto da un pubblico ampio ed eterogeneo, in quanto le favole fedriane – o almeno quelle celeberrime come Il lupo e l’agnello, Le rane chiedono un re, La volpe e l’uva e molte altre – sono note ai più almeno come sbiaditi ricordi liceali e sono diventate proverbiali, pertanto sono agevolmente fruibili, ma il rigore filologico del testo, la precisione del commento e la puntuale presentazione di Fedro, dei suoi modelli, della sua ipotetica biografia e della fortuna della favola nei secoli rendono l’edizione interessante anche per gli esperti del settore. Proprio dagli ambienti della filologia classica stanno giungendo i plausi più sinceri per questo testo (la cui prima tiratura è esaurita dopo soli tre mesi dall’uscita), atteso dopo oltre trent’anni di stallo nella produzione di commenti aggiornati e convincenti.
A differenza di quanto si potrebbe pensare, la favola non è un genere rivolto ai bambini, ma fornisce utili insegnamenti di morale pratica soprattutto agli adulti, proponendo semplici norme per sopravvivere in un mondo ostile, in cui spesso i potenti hanno la meglio. Nulla potrebbe essere dunque più attuale. L’incontro che proponiamo, pertanto, non è rivolto ai bambini, bensì agli adulti, curiosi del classico e desiderosi di ascoltare una nuova prospettiva sul mondo della favola, vittima di stereotipi ormai consolidati e fuorvianti.

Ingresso libero.