Comune di Reggio Emilia

Edizioni antiche

Il patrimonio storico della Sezione di Conservazione e Storia Locale si articola in numerose raccolte librarie e documentarie, tra le quali possono essere segnalate:

* la raccolta degli Incunaboli che conta 411 edizioni del Quattrocento, testimoniate complessivamente da 455 esemplari, di cui è disponibile un catalogo (in formato pdf) corredato da quattro indici: degli autori principali e secondari, dei luoghi di stampa, dei tipografi ed editori, delle provenienze..

* il nucleo delle Cinquecentine che comprende oltre 6.000 edizioni stampate nel sec. XVI, di cui è disponibile, oltre al catalogo on-line, un catalogo a stampa  (Le cinquecentine della Biblioteca Panizzi. Catalogo, a cura di Eletta Zanzanelli e Valter Pratissoli, saggi introduttivi di Luigi Balsamo e Neil Harris, Reggio Emilia, Biblioteca Panizzi, 1995). Per le edizioni del sec. XVI non comprese nel catalogo specifico, perché acquisite o censite successivamente, vedi anche il catalogo generale.

* nelle raccolte storiche della Sezione si conservano sedici incunaboli e quattro cinquecentine dotati di apparato illustrativo miniato, che è descritto e riprodotto nella sezione Edizioni a stampa del repertorio Le miniature della Biblioteca Panizzi, a cura di Fabrizio Lollini, aggiornamento di Daniele Guernelli e Fabrizio Lollini.

* la Raccolta Ariostea che raccoglie in circa 300 edizioni, spesso rarissime, dal Cinquecento al Novecento, le opere dell’Ariosto.

* il Fondo Matteo Maria Boiardo, in via di costituzione, che intende affiancarsi alla Raccolta Ariostea per documentare la fortuna editoriale del grande poeta scandianese.

* la Raccolta Curti e la Raccolta Rossi che, integrandosi a vicenda, documentano la vita teatrale e la storia dello spettacolo, anche cinematografico, a Reggio Emilia dal Cinquecento ai primi decenni del Novecento, attraverso manoscritti, documenti, libretti, ritratti ed oltre 20.000 manifesti e locandine.

* il Gridario che conserva i bandi, le gride, i manifesti reggiani dal Seicento al Novecento di cui è disponibile il catalogo on-line; possono essere ricercati per soggetto, per ente e per nomi di persona attraverso un catalogo informatizzato (per il periodo fino al 1870) che fornisce anche un breve sommario del contenuto.

* le legature di particolare pregio storico-artistico sono state oggetto di un censimento curato da Maurizio Festanti. Parallelamente, è stata realizzata dal Laboratorio fotografico della Biblioteca una campagna di riproduzione. La collaborazione di Federico Macchi, uno dei più accreditati studiosi italiani di storia della legatura, ha consentito di realizzare il Catalogo delle antiche legature di pregio, che offre un'ampia panoramica della storia della legatura artistica dal Quattrocento all'Ottocento in Italia e in Europa, attraverso le schede relative ad oltre 550 volumi a stampa e 64 manoscritti e corali, suddivise per epoca e per area geografica.

Responsabile: Roberto Marcuccio 0039-0522-456090 roberto.marcuccio@comune.re.it